1. Introduzione

La partecipazione di tutto il corpo alla produzione della voce è l’argomento che, a cominciare da un certo momento della mia vita, ha occupato maggiormente il mio interesse; la perdita della voce, infatti, e la necessità di recuperare questa funzione fisiologica per svolgere il mio lavoro di insegnante mi avevano messo improvvisamente nella necessità di darmi da fare in prima persona per recuperarla, dato che la medicina non sembrava essere in grado di aiutarmi. La ricerca svolta sul mio corpo per recuperare la voce e la sperimentazione su quella degli allievi, quando poi mi trovai ad insegnare canto, mi hanno portato progressivamente alla consapevolezza di meccanismi fisiologici dei quali prima non ero cosciente e che riguardano la partecipazione di tutto il corpo alla produzione della voce.

Tali meccanismi sono sotto gli occhi di tutti, ma per quanto mi sia dato da fare non riesco a trovarne traccia nella letteratura scientifica; o, meglio, anche se qualche indizio della consapevolezza degli organi del corpo e delle loro funzioni nella produzione della voce qua e là lo incontro non vi riconosco risultati o consapevolezze corrispondenti a quelli della mia esperienza personale. Ritengo quindi opportuno raccontare il mio vissuto ed esporre le conoscenze che mi pare di aver conseguito.

Sono conscio del fatto che lo scritto presente è di tipo autobiografico e quindi insolito in ambito scientifico, ma, dato che non conosco esperienze che aggiungendosi alla mia possano dare valore statistico a quanto sto per dire, avendo io applicato efficacemente sugli allievi i risultati delle osservazioni e delle sperimentazioni fatte su me stesso presumo di poter attribuire a queste un valore in qualche modo sperimentale.